Vendere casa: gli errori da evitare
19/02/2018
Vendere casa è un’attività in cui giocano un ruolo importante molti fattori. Scopriamo insieme quali errori evitare per riuscire a vendere il proprio immobile in tempi rapidi e con un buon profitto!
L’obiettivo di chi mette sul mercato immobiliare una casa è quello di riuscire a venderla velocemente e a un ottimo prezzo. Tuttavia, a volte le cose non vanno come previsto, a causa di alcuni errori che pregiudicano la buona riuscita della vendita. Vediamoli insieme!

1. Non affidarsi a un professionista del settore

Uno degli errori più gravi che si possono fare è quello di rivolgersi al professionista sbagliato. Un buon agente immobiliare deve essere in grado di aiutarvi a stimare un prezzo competitivo per il vostro immobile, effettuando approfondite valutazioni della casa e dei trend di mercato. Per quanto concerne la vendita online, un bravo professionista si fa carico di ogni aspetto relativo alla vendita, dalle trattative con i potenziali acquirenti fino alla scelta dei canali più adatti per pubblicizzare il vostro immobile. Professionalità, esperienza e una buona rete di contatti sono i fattori da considerare per individuare l’agente immobiliare ideale per vendere la vostra proprietà.

2. Impostare un prezzo troppo alto

Se volete vendere la vostra casa in tempi relativamente rapidi, scegliere un prezzo eccessivamente alto rallenterà sicuramente il processo di vendita. Far analizzare il mercato immobiliare della vostra area a un professionista del settore vi aiuterà a individuare il prezzo più adeguato senza stress. L’obiettività e i consigli di un esperto sono essenziali: mai impostare il prezzo di un immobile sulla base di questioni legate all’attaccamento emotivo o a urgenti necessità finanziarie.

3. Scegliere il periodo sbagliato per vendere

Oltre ai trend di mercato, anche il periodo dell'anno in cui si decide di vendere può favorire i contatti: mettere in vendita la propria casa in primavera e in estate incrementa la possibilità di un riscontro positivo in tempi rapidi. L’autunno e soprattutto l’inverno, invece, sono considerate stagioni meno proficue per vendere una proprietà, in relazione al fatto che con un clima rigido i potenziali acquirenti potrebbero essere meno disposti a spostarsi per vedere gli immobili.

4. Ignorare la necessità di riparazioni

Prima di mettere in vendita una casa, è fondamentale verificare che sia in buone condizioni. Molti venditori fanno l’errore di sottovalutare l’importanza delle riparazioni. Chiedete al vostro agente immobiliare consigli in merito a interventi di manutenzione necessari e piccoli miglioramenti che accresceranno immediatamente il valore della vostra casa.Prevenite la possibilità che i potenziali acquirenti notino che alla vostra proprietà servono riparazioni: sebbene possa sembrare un modo per risparmiare, chi visita la vostra casa potrebbe chiedersi se vale l’investimento.

5. Creare una prima impressione negativa

Sebbene possa sembrare scontato, molti venditori non preparano la propria casa alla visita dei potenziali compratori. Questo rischia di ridurre l’interesse nella vostra abitazione, se non addirittura di deludere le aspettative degli acquirenti. È quindi indispensabile prendersi del tempo per pulire la casa, eliminare gli oggetti non necessari e sistemare le stanze al meglio per dare un’ottima prima impressione.

Conoscere gli errori da evitare quando si vuole vendere casa è essenziale per facilitare il processo di vendita e conseguire il risultato desiderato.

Come esplicitato nell’articolo, affidarsi al giusto professionista è il primo passo per vendere il proprio immobile con successo: l’esperienza di Duomo Immobiliare è al vostro servizio per supportarvi in ogni fase della vendita e per consigliarti al meglio. Contattateci subito!
leggi anche...
  • 5 consigli per suddividere in zone una casa open space
    28/05/2019
  • Come preparare un immobile alla vendita: i nostri consigli
    26/07/2019
  • La psicologia dei colori: come scegliere le tinte giuste per la vostra casa
    18/04/2018