Regole da seguire per un giardino che rispetta i vostri vicini (e la legge)
11/05/2018
Siete sicuri che il vostro giardino sia completamente a norma? Continuate a leggere per sapere come godervi il vostro spazio verde mantenendo buoni rapporti con i vicini ed evitando di incorrere in sanzioni!
Avere un giardino è sicuramente un privilegio, un’oasi di verde e relax nella propria abitazione in cui prendere del tempo per sé, staccare la spina dalla quotidianità e giocare con i bambini.

Tuttavia, è indispensabile seguire alcune regole fondamentali nella gestione del giardino per vivere serenamente con i vicini di casa. Tali norme sono stabilite dal Codice Civile e sono sempre valide salvo dove diversamente indicato da usi locali o in accordo a specifiche regolamentazioni in materia. Scopriamole insieme!

1. Attenzione alla crescita dei rami…

È bene controllare periodicamente la crescita dei rami degli alberi che si trovano nel vostro giardino: se i rami superano la vostra recinzione ed entrano nello spazio del vicino è un suo diritto eliminarli o chiedervi di provvedere alla potatura; inoltre, se non prestate attenzione alla crescita dei rami potreste inavvertitamente causare dei danni all’abitazione che confina con la vostra, a cui farebbe seguito la richiesta di un risarcimento.

2. …E a dove cadono i frutti

Un altro motivo per cui è bene verificare la crescita delle vostre piante è relativo alla questione frutti: se questi cadono nel giardino del vicino diventano di sua proprietà e non potete pretendere che vi vengano restituiti, salvo che gli usi locali non dispongano diversamente.

3. Valutate bene dove piantare un nuovo albero

Il Codice Civile stabilisce le distanze da rispettare tra gli alberi piantati nel proprio giardino e il confine con il vicino: in questo modo si evita l’occupazione del terreno altrui con le radici delle piante, si scongiura il danneggiamento del vicino che potrebbe subire una diminuzione di aria e luce e si garantisce anche la tutela degli alberi stessi, che necessitano di spazi adeguati alla loro tipologia per crescere.

Nello specifico, le distanze da rispettare dal confine sono di 3 metri per gli alberi ad alto fusto, un metro e mezzo per gli alberi di non alto fusto; mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo.

4. Siate a conoscenza dei vostri confini

Se state pensando di ridipingere la staccionata oppure addirittura di sostituirla, accertatevi di averne il diritto: non sempre chi ha una recinzione che separa il giardino da quello del vicino è anche legalmente responsabile della sua manutenzione ed è quindi meglio verificare come stanno le cose prima di procedere con qualsiasi intervento.

5. Occhio al fumo

D’estate non c’è niente di meglio che organizzare un barbecue con gli amici nel proprio giardino: tuttavia, è bene fare attenzione che il fumo prodotto dalle griglie non invada lo spazio dei vicini, per evitare di infrangere la legge e di infastidire chi abita accanto a voi.

Ora che sapete come gestire in modo appropriato le questioni inerenti al vostro giardino non vi resta che godervelo con le persone a voi care!

Se vorreste cambiare casa e sceglierne una in cui dare sfogo al vostro pollice verde e rilassarvi nella natura non esitate a contattarci: il nostro staff è a vostra disposizione per consigliarvi la soluzione più adatta a voi!
leggi anche...
  • Cosa succede a Brescia? Gli eventi di gennaio 2020
    18/12/2019
  • Il lussuoso piacere di abitare in una casa con vista
    24/11/2017
  • Eventi del periodo a Brescia: gli appuntamenti più interessanti
    07/05/2019