Come migliorare la vostra casa grazie all’illuminazione

Saper scegliere la giusta illuminazione per ogni ambiente delle vostra casa è fondamentale: non solo avrete la luce di cui avete bisogno in una determinata stanza, ma creerete anche un atmosfera piacevole e farete sembrare gli spazi più ampi e curati. Vediamo insieme come illuminare al meglio la vostra casa!

Potrebbe sembrare un cliché, ma la giusta illuminazione fa davvero la differenza in una casa, perché è in grado di influenzare la percezione degli ambienti e creare atmosfere diverse. È quindi indispensabile saper scegliere le soluzioni di illuminazione che meglio si adattano alle vostre esigenze e agli spazi che avete a disposizione, per un risultato in grado di migliorare significativamente l’aspetto della vostra abitazione.

Prima di buttarsi a capofitto nell’acquisto di nuovi sistemi di illuminazione è essenziale compiere alcune attività preliminari: innanzitutto, se non la sapete già, scoprite l’altezza dei vostri soffitti; solo conoscendola potrete scegliere lampadari e lampade a sospensione della giusta misura.

Inoltre, è opportuno pianificare lo schema dell’illuminazione della vostra casa prima di qualsiasi intervento di rinnovamento, valutando anche la funzione di ogni stanza: ad esempio, uno studio avrà bisogno di di punti luce che favoriscano la lettura senza affaticare la vista, mentre un soggiorno potrà essere illuminato attraverso lampade regolabili, in modo da avere un’illuminazione intensa o più soffusa a seconda dell’occasione.

Un buon sistema di illuminazione non si avvale solo di punti luce che puntano verso il basso: in relazione alla location, considerate anche soluzioni rivolte verso l’alto oppure da applicare alle pareti, in modo da creare un’atmosfera più morbida ed evitare le ombre molto accentuate che talvolta la luce che cade dall’alto può provocare. Posizionare alcune luci a livello del pavimento non è una scelta puramente di design, ma nella camera da letto può creare una delicata illuminazione notturna che può risultare anche funzionale.

Il posizionamento dell’impianto è alla base di un buon sistema di illuminazione, ma anche la conoscenza dei diversi tipi di lampadine in vendita è importante: che siano alogene, a risparmio energetico o LED hanno una notevole varietà di sfumature calde e fredde. Così come per il colore delle pareti, anche la tonalità delle lampadine dipende dai vostri gusti. Se i vostri muri sono dipinti con tinte fredde potreste volerle riscaldarle un po’ con una luce che vira verso il giallo; al contrario, per accendere uno spazio scuro usate lampadine che fanno una luce fredda.

Infine, non dimenticatevi delle scale, che spesso non sono dotate di finestre e non ricevono quindi la luce naturale: posizionate fonti di luce sui lati oppure studiate soluzioni di design che si integrino con i gradini, per un risultato moderno e di grande impatto.

In cerca di una casa più luminosa? Rivolgetevi alla nostra agenzia e scoprite tutte le nostre proposte immobiliari!

Data: 02 Agosto 2018
Categoria: La mia casa,
casa consigli illuminazione
Open chat