Come preparare il giardino per la stagione fredda

L’estate è agli sgoccioli: è il momento giusto per preparare il vostro giardino all’arrivo di piogge e freddo così che possa resistere alla stagione invernale ed essere ben curato e nutrito per rifiorire la prossima primavera. Vediamo insieme come fare!

L’autunno è la stagione perfetta per dedicarsi al giardino: il terreno e le piante hanno bisogno di attenzioni, in modo da essere preparate all’arrivo del clima freddo, e voi potrete godere di qualche ora di giardinaggio all’aria aperta senza sudare grazie alle temperature più fresche.

Ecco alcuni suggerimenti per rendere il vostro spazio verde a prova di pioggia e gelo!

Esaminate il giardino

Il primo passo per preparare il giardino alla stagione invernale è di controllarlo attentamente: verificate se ci sono zone di terreno particolarmente secche che necessitano di essere fertilizzate, individuate gli alberi che sono cresciuti troppo e hanno bisogno di essere potati, annotatevi quali bulbi devono essere rimossi dal terreno e quali erbe aromatiche dovete spostare in casa o in un luogo riparato del portico.

Fertilizzate il terreno

L’autunno è il periodo migliore per fertilizzare il suolo del vostro giardino perché i nutrienti contenuti nel fertilizzante verranno rilasciati gradualmente durante la stagione fredda migliorando la qualità del terreno; durante la primavera e l’estate, quello che resta dei nutrienti verrà assorbito dalle piante che crescono.

Inoltre, in autunno la terra non è resa dura e compatta dal gelo, né troppo fangosa dalle piogge primaverili, ma mantiene una temperatura tiepida che favorisce la proliferazione dei microorganismi. Spargete il fertilizzante su tutte le zone di terreno prive di piante e fiori e fate in modo che venga assorbito dal suolo aiutandovi con una forca da giardinaggio. I fertilizzanti chimici agiscono direttamente sulla pianta, mentre quelli organici (pacciame, compost o letame) rilasciano lentamente i nutrienti nella terra, rendendoli più adatti per una concimazione a lunga durata.

Applicate il diserbante

Per sbarazzarvi dei semi delle erbacce che sono stati depositati sul vostro prato durante la bella stagione è opportuno procedere con l’applicazione del diserbante in autunno. Ricordatevi di seguire scrupolosamente le indicazioni sulla confezione del prodotto e prestate particolare attenzione se avete bambini o animali domestici, che potrebbero entrare inavvertitamente in contatto con l’erbicida.

Controllate le piante sempreverdi

Dedicate del tempo a esaminare gli alberi perenni e i sempreverdi, così da individuare eventuali segni di malattia o danneggiamento. In questo modo potrete intervenire tempestivamente curando la pianta, potandola oppure rimuovendola, per evitare che peggiori o contagi anche gli altri alberi.

Potate gli alberi

Rimuovere i rami secchi o danneggiati degli alberi del vostro giardino ha una duplice funzione: in primo luogo evita potenziali situazioni di pericolo e il rischio di danneggiare la vostra proprietà o quella del vicino; inoltre, potare le piante in autunno ne migliora la salute e l’aspetto, preparandole a fare sfoggio di foglie, fiori e frutti in primavera.

Piantate i bulbi

Se desiderate un giardino che al primo sole primaverile sbocci di colore e profumi dovete piantare i bulbi in autunno. Non tutti i bulbi possono essere interrati in questa stagione, ma ce ne sono numerosi che resistono senza problemi al freddo, come ad esempio crocus, bucaneve, iris, narcisi e campanule.

Vi piacerebbe avere un giardino più grande in cui rilassarvi e dedicarvi a del terapeutico giardinaggio? Contattateci subito per scoprire le nostre proposte immobiliari!

Data: 03 Settembre 2018
autunno consigli giardino
Open chat