5 consigli per organizzare al meglio il garage

Se siete così fortunati da avere un garage saprete quanto è utile avere a disposizione uno spazio extra in cui non solo mettere l’auto, ma anche una serie di oggetti che fanno parte della vita quotidiana. Continuate a leggere per scoprire come organizzarlo al meglio!

L’organizzazione del garage presenta una sfida fondamentale: in che modo conciliare la necessità di avere uno spazio in cui parcheggiare l’auto (e magari moto o biciclette) con quella di raccogliere tutti quegli oggetti che fanno parte della quotidianità, ma non trovano posto in casa? Il rischio è quello di stipare alla rinfusa un’enorme quantità di oggetti che genera confusione e vi impedisce di trovare quello che cercate velocemente.

Vediamo insieme come procedere per rendere il vostro garage ben organizzato e non farvi sopraffare dal caos!

1. Armatevi di strumenti adatti per il riordino

Può sembrare banale, ma prima di iniziare dovete essere sicuri di avere a disposizione tutto quello che serve per procedere con la riorganizzazione del vostro garage. Guardatevi intorno e cercate di capire quello che può tornarvi utile per svuotare e pulire l’ambiente. Nello specifico, non potrete fare a meno di grandi sacchi per la spazzatura, un potente aspirapolvere o una scopa, scatole e contenitori in cui mettere le cianfrusaglie.

2. Procedete con la pulizia e lo sgombero

La pulizia prima di tutto: svuotate il garage e date una bella passata al pavimento e alle pareti; accertatevi di raccogliere chiodi e altri piccoli oggetti che potrebbero essere rimasti per terra, togliete le ragnatele e controllate che nessun animaletto abbia scelto il vostro garage come dimora.Durante questa fase iniziale della riorganizzazione sarà fondamentale verificare quali oggetti volete tenere, quali regalare e quali buttare. Se non siete sicuri di come decidere, ponetevi una semplice domanda: “Quand’è l’ultima volta che l’ho usato?”

3. Suddividete il garage in zone

Nel garage trovano posto oggetti delle più svariate categorie, per questo è essenziale suddividerlo in zone in cui immagazzinare le diverse tipologie. Le principali aree in cui ripartire il vostro garage potrebbero essere quella dedicata all’auto, quella per gli attrezzi sportivi, quella per gli utensili e la zona per il riciclo. A partire da queste quattro aree basilari e osservando gli oggetti che dovete mettere nel garage potete individuarne altre che potrebbero tornarvi utili, ad esempio quella per il materiale inerente alle vacanze o per il cambio dell’armadio.

4. Organizzate il garage

Dopo aver individuato le zone che vi servono potete proseguire con la vera e propria organizzazione degli oggetti. Per ottimizzare lo spazio che avete a disposizione vi suggeriamo di sfruttare anche quello verticale oppure di acquistare mensole e scaffalature adatte. Se avete bambini, accertatevi che tutti i prodotti e gli utensili potenzialmente pericolosi siano fuori dalla loro portata.

5. Mantenete l’ordine stabilito

L’ultima fase del processo di riorganizzazione del vostro garage consiste nel preservare l’ordine raggiunto, modificandolo occasionalmente se necessario: più spesso sistemerete gli oggetti che vi trovano spazio, meno tempo ci vorrà.

Più spazio? Perché non pensare ad una nuova casa! Non esitate a contattarci, il nostro staff è al vostro fianco per proporvi le soluzioni abitative più adatte a voi!

Data: 18 Aprile 2018
casa consigli garage
Open chat